L'attaccante dello Zenit ha festeggiato il titolo russo col costume dell’eroe Marvel, ma è solo la sua ultima trovata. Quando mimò atti osceni con Azmoun e si giustificò dicendo...

Le chiamano “dzyubate”. Cose strane alla Artem Dzyuba. Lui è così, guerra e pace del pallone, un'arma a doppio taglio che prima la combina grossa e poi si pente.

Let's block ads! (Why?)