Curioso aneddoto di quella virale partita di futsal in India attraverso la quale il Paese ha cercato di pubblicizzare la League of Stars

Ronaldinho ultimamente fa notizia solo per tristi motivi. Alla morte di sua madre questo sabato si unisce il periodo in prigione in Paraguay in uno degli episodi più incredibili di tutta la sua carriera. Ora, il prestigioso presentatore Sam Matterface ha parlato su "talkSport" di uno di quei giorni in cui Ronaldinho, tra il 2016 e il 2017, giocava a futsal in India. Certo, Ronnie non poteva mancare alle feste e a una delle partite iniziative è arrivato dopo che lui aveva dormito poco e si presentava in condizioni alquanto discutibili: "La squadra avversaria, di cui il capitano era Míchel Salgado, era pronta a giocare. Tutti furono presi dal panico perché Ronaldinho non si trovava da nessuna parte. Tutti nello spogliatoio si chiedevano dove fosse", ha spiegato Matterface.

Il racconto è andato oltre: "Qualcuno lo ha trovato nel parcheggio, addormentato all'interno dell'auto. Hanno bussato al finestrino, lo hanno svegliato e finalmente è entrato a giocare", ha continuato l'annunciatore. "Dormiva e già vestito per giocare, è entrato in campo, ha segnato cinque gol ed è uscito. Incredibile", ha concluso un Matterface che ha aggiunto che Ronaldinho sarebbe poi partito per qualche giorno di vacanza.

Let's block ads! (Why?)