L’antagonista di Perez alla guida dei Blancos, lancia così la sua campagna elettorale: “CR7 vecchio? Non ci sono giocatori vecchi o giovani, solo bravi o scarsi”

Si sa, in campagna elettorale le promesse piovono come la pioggia in autunno (una volta...). Ecco allora che il giorno dopo la vittoria del Real Madrid sul Liverpool nell’andata dei quarti di Champions, Enrique Riquelme, candidato alla presidenza dei Blancos, approfitta dell'entusiasmo delle piazza per lanciare il suo proclama: “Se vengo eletto, riporto a Madrid Cristiano Ronaldo, con Jurgen Klopp in panchina al posto di Zidane”.

perez

—  

Florentino Perez, a 74 anni, molto discusso nel corso di una stagione sin qui non proprio brillante, in carica dal 2009, dopo un primo incarico durato dal 2000 al 2006, potrebbe anche perdere il titolo a favore del 32enne Ceo di Cox Energy, impresa di energie rinnovabili attiva principalmente nel mercato latinoamericano, valutata oltre 300 milioni di euro, suo grande antagonista. Stando a quanto riporta il quotidiano inglese Sun, durante la trasmissione “El Partitazo de Cope”, Riquelme ha spiegato: “Zidane non sarebbe il mio allenatore. La direzione sportiva pensa a un altro profilo con un’altra strategia. Personalmente, a me piace Klopp e Raul sta facendo molto bene, sarebbe bene valorizzarlo. Dico chiaramente che riprenderemmo Cristiano Ronaldo perché ha rappresentato molto per il calcio e per il Real Madrid“. Alle domande di qualcuno sull’età avanzata di CR7, Riquelme ha così replicato: “Non ci sono giocatori vecchi o giovani, ci sono buoni o scarsi calciatori”.

Let's block ads! (Why?)