Il tecnico portoghese sta per prendere il posto, agli Spurs, del connazionale che lo ha rilevato sulla panchina giallorossa

Paulo Fonseca è ad un passo dal Tottenham. L’accelerata decisiva c’è stata nelle ultime ore, dopo che gli Spurs hanno incassato il no di Conte e dopo che Fonseca ha terminato le vacanze in Sardegna con la famiglia. Le firme ancora non ci sono, ma i contatti sono molto avanzati e il tecnico portoghese è davvero allettato dall’idea di allenare in Premier. Corsi e ricorsi, tra l’altro, visto che Fonseca andrebbe di fatto a sostituire Mourinho che ha preso il posto del connazionale sulla panchina della Roma.

Rivincita

—  

Se, da una parte, Mou ha vissuto male l’esonero dal Tottenham (e lo ha ribadito anche nelle ultime interviste), anche Fonseca non ha vissuto bene l’addio alla Roma. Per entrambi si tratterebbe di una rivincita: Mourinho non vede l’ora di rimettersi in gioco, Fonseca anche. Ecco perché al contrario di Conte, che aveva chiesto determinate garanzie, Paulo sarebbe disposto ad allenare a Londra m anche con una rosa senza Kane e senza una campagna acquisti milionari. E poi chissà, Tottenham e Roma potrebbero incontrarsi anche in Conference League, per una sfida che avrebbe davvero mille significati. Intanto, però, Fonseca deve firmare. Dopo due anni di Roma, con un quinto e un settimo posto, sarebbe per lui il miglior modo di ricominciare.

Adblock test (Why?)