Se Leonardo vuole che Kean resti a Parigi dovrà chiamare Goodison Park per capire cosa fare del centravanti. E Carlo Ancelotti è pronto a fare una chiacchierata, ben sapendo che in ogni caso lui e l'Everton da questa storia potrebbero...

La stagione di Moise Kean, in prestito dall'Everton al Paris Saint-Germain, è ampiamente positiva. L'attaccante azzurro sembrava arrivato per allungare la panchina del club transalpino, ma tra gli infortuni di Icardi e le buone prestazioni quando è stato chiamato in causa, l'ex Juventus ha fatto davvero bene e ora la possibilità che i francesi se lo vogliano tenere è alta. Il prestito però è secco, senza diritto di riscatto, quindi Leonardo dovrà chiamare Goodison Park per capire cosa fare del centravanti. E Carlo Ancelotti è pronto a fare una chiacchierata, ben sapendo che in ogni caso lui e l'Everton da questa storia potrebbero guadagnarci...

PRESTITO - Le dichiarazioni del tecnico dei Toffees al Telegraph, riportate da Goal, spiegano alla perfezione la posizione dell'Everton. Se il PSG vuole Kean, se ne discute e di fronte a un'offerta importante l'ex bianconero può rimanere a Parigi a titolo definitivo. Altrimenti, se i due club non dovessero trovare un accordo al riguardo, Ancelotti si ritroverà con in rosa un'opzione in più per l'attacco, avendo un Kean molto migliorato dall'esperienza in prestito in Ligue 1. "Io non devo convincere Kean a rimanere all'Everton, è quello che dicono i contratti. È in prestito e deve tornare qui. Se il Paris Saint-Germain lo vuole, dovremmo parlarne, siamo aperti a negoziare, ma se non succede nulla nella prossima stagione Moise sarà un calciatore dell'Everton. E un calciatore importante".

ATTACCO - E anche per questo, l'Everton non ha ancora pensato a quello che accadrà in estate. L'importante ora è cercare di qualificarsi alle coppe, magari accarezzando il sogno Champions League. Poi si vedrà, ma al momento attuale Ancelotti fa i conti e sa che, con Kean di ritorno, perlomeno l'attacco è a posto. "Onestamente non abbiamo ancora pensato al mercato per la prossima stagione perchè al momento stiamo lottando per entrare nelle coppe europee, ma posso dirvi che non cercheremo attaccanti. Anzi, davanti siamo ben coperti, perchè abbiamo Dominic Calvert-Lewin, Richarlison, al momento c'è Joshua King e poi tornerà Kean". Insomma, se il PSG vuole l'azzurro, se ne può parlare. Ma di certo l'Everton non si farà prendere per il collo...

Let's block ads! (Why?)