Stato di emergenza Gargano. Confcommercio: “Ora apriamo una vertenza turismo”



La Giunta Confcommercio esprime soddisfazione per il via libera dato dal Consiglio dei Ministri al riconoscimento dello stato di emergenza per il Gargano colpito dall’alluvione di settembre e dichiara: “continueremo comunque a vigilare affinché alle parole ed alle promesse seguano fatti concreti. Questo vale per il Governo centrale così come per la Regione Puglia. Ci auguriamo adesso che dopo questi primi dieci milioni e mezzo stanziati, ci siano anche risorse a sostegno delle aziende danneggiate di tutti i settori economici, turismo compreso”.


“Riteniamo infatti – fa sapere Confcommercio Foggia – che, anche alla luce delle ultime vicende legate all’aeroporto Gino Lisa, ci sia la necessità di aprire una vera e propria vertenza turismo in provincia di Foggia. Gli imprenditori del settore hanno la necessità di capire quale futuro la politica immagina per il comparto. Si tratta di definire insieme, pubblico e privato, un percorso praticabile che dia certezze e motivazioni a chi ancora una volta dovrà investire risorse  economiche ingenti per il rilancio del Gargano e della propria azienda”.




Condividi e Commenta

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS