Category Archives: Lega Pro

Un foggiano ed ex Foggia Calcio è il nuovo allenatore del Siracusa

Un foggiano ed ex Foggia Calcio è il nuovo allenatore del Siracusa

Il Siracusa calcio comunica che Paolo Bianco sarà l’allenatore della prima squadra per il campionato di serie C 2017-2018. Bianco ha una lunga esperienza di calciatore in serie A e serie B con Cagliari, Atalanta, Catania, Sassuolo e Treviso. Conclusa la carriera ha allenato la formazione Berretti del Sassuolo e ricoperto l’incarico di vice allenatore della formazione neroverde.
“Quello di Bianco – ha detto il ds Antonello Laneri – è il profilo ideale per il nostro progetto”. Nelle prossime ore sarà comunicato il giorno della presentazione ufficiale.

fonte: siracusacalciosrl.it

Il Foggia Calcio riscatta il portiere Guarna: “La B sarà dura”

guarna

Enrico Guarna e il Foggia Calcio continuano il loro percorso insieme. Questa mattina il club rossonero ha comunicato di aver esercitato “il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Enrico Guarna dalla società Football Club Bari. Il Foggia Calcio ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2019”. Nel comunicato anche alcune dichiarazioni del calciatore: “Sono contentissimo. Ero venuto a Foggia per vincere il campionato e guadagnarmi la conferma ed ovviamente mi fa piacere aver raggiunto entrambi gli obiettivi”. L’assenza dalla Serie B è durata solo un anno: “Si è vero, anche se a Foggia non si può parlare di purgatorio perché la differenza con la B non si è notata visto l’annata che abbiamo fatto. Il calore della gente, l’accoglienza in Piazza Cavour dopo la vittoria del campionato a Fondi, tutto è stato già da categoria superiore”.
Ecco, ora Guarna ed il Foggia sono attesi da una Serie B che sembra una A2: “Ci aspetta un campionato impegnativo, basta dire che delle 22 squadre ai nastri di partenza solo 3, Entella, Spezia e Cittadella, non hanno mai fatto la Serie A e questo rende bene l’idea su che tipo di campionato sarà. Noi sappiamo che dovremo avere i piedi per terra, bisognerà affrontare la Serie B con lo stesso entusiasmo e la stessa determinazione che abbiamo messo in campo nella parte finale della scorsa stagione”.

Ufficiale: Deli è del Foggia Calcio

 

deli

Francesco Deli è ufficialmente un calciatore del Foggia Calcio. A renderlo noto è stato il sito della Paganese, club dal quale è stato riscattato.

Francesco Deli è ufficialmente un calciatore del Foggia Calcio. Lo ha annunciato la Paganese, che ne deteneva il cartellino ed aveva concesso il prestito con diritto di riscatto ai rossoneri. Pochi minuti fa l’annuncio sul sito ufficiale del club campano. Questo il testo: “La Paganese Calcio 1926 srl comunica di aver ceduto il centrocampista Francesco Deli a titolo definitivo al Foggia Calcio.
Il calciatore era stato già ceduto nella finestra di mercato di gennaio, ai rossoneri, con la formula del prestito con diritto di opzione”. Il club rossonero ha successivamente reso noto che il nuovo contratto scadrà nel 2022.

Foggia Calcio, ecco Calderini, l’uomo delle remuntade contro i rossoneri

Foggia Calcio, ecco Calderini, l’uomo delle remuntade contro i rossoneri

Il Foggia Calcio tessera uno dei suoi peggiori nemici, l’uomo delle ‘remuntade’. Come è avvenuto lo scorso anno con Fabio Mazzeo, autore di 5 gol (molti dei quali decisivi) contro i rossoneri, arriva l’ufficialità dell’ingaggio di Elio Calderini, esterno offensivo di piede destro (quindi utilizzabile a sinistra nel tridente offensivo), prelevato con un contratto biennale, più opzione per il terzo, dal Fondi. Alla stregua di Mazzeo, Calderini ha avuto nel Foggia uno dei suoi bersagli preferiti. Dei 53 gol segnati tra i professionisti con le maglie di Fondi, Catania, Cosenza, Aprilia, Sangiovannese e Foligno, tre sono state segnate ai rossoneri (è la squadra più perforata nella carriera del calciatore di Città di Castello), in un totale di sei partite disputate contro i rossoneri. A queste si aggiungono anche tre assist per reti realizzate da suoi compagni di squadra.

Tutte in remuntada. Tutte pesantissime. Due gol nel 2014-2015, nella gara Cosenza – Foggia 2-2. Al doppio vantaggio rossonero (ricordate l’esultanza con il volo dell’aquila di Iemmello?) seguì l’espulsione di Quinto (nata proprio da un contrasto con Calderini) e la rimonta cosentina firmata dall’estroso attaccante umbro. Calderini è andato in gol anche nella passata stagione, nel match Foggia – Fondi 2-3, quello della contestazione durissima della piazza. Protagonista ancora una volta una rimonta. Dal 2-0 al 3-2 per la rabbia e la delusione dello Zaccheria che per qualche istante ha visto allontanarsi il sogno promozione. Sogno ripreso con il tempo e trasformato in realtà il 23 aprile 2017, quando proprio a Fondi, proprio contro Calderini, i rossoneri festeggiarono ufficialmente il ritorno in Serie B dopo 19 anni di assenza. Elio non segnò alcun gol, ma anche in quell’occasione fu remuntada, dal 2-0 al 2-2, ma nessun tifoso la ricorda. Il punto bastava per far scattare la festa.